Verso Alessandria?

da | Brevissimi

Stiamo passando dall’era

“gli unici libri buoni sono quelli di autori morti”

all’era

“gli unici libri buoni sono quelli di autori morti pubblicati da editori morti”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *