Il mio reportage esclusivo sul Premio Strega

da | Visibili

Eccoci all’indomani della più bella manifestazione culturale del nostro stivale. Per i comuni mortali che non hanno potuto partecipare ai festeggiamenti all’ombra della grande bottiglia, abbiamo preparato un’esclusivissimo resoconto per immagini. Venti istantanee equamente divise tra i momenti della preparazione, quando si compila la ambitissima lista degli invitati, e la cerimonia finale vera e propria.
Preparatevi a un viaggio breve ma vertiginoso, che rende omaggio alle personalità e agli ingegni di maggior merito di questo Paese, e, ovviamente mette in luce il valore di un marchio inconfondibile nel panorama imprenditoriale nazionale.

Cesare Zavattini fotografato mentre lo stanno invitando alla cerimonia del Premio Strega

Rilke fotografato mentre lo stanno invitando alla cerimonia del Premio Strega

Thomas Stearns Eliot fotografato mentre lo stanno invitando alla cerimonia del Premio Strega

Sciascia fotografato mentre lo stanno invitando alla cerimonia del Premio Strega

Vincenzo Cardarelli fotografato mentre lo stanno invitando alla cerimonia del Premio Strega

Gadda in un primo tempo ha accettato, ma tutt’a un tratto avverte dei presagi negativi

Anche Angelo Rizzoli sente fortemente la necessità di dedicare qualche scongiuro all’evento

Siccome nessuno viene, quelli dello Strega riprovano a convincere Zavattini

Trilussa invece ha assicurato che viene

Finalmente è comiciata la cerimonia di premiazione dello Strega. Alberto Moravia segue rapito gli sviluppi

Rizzoli ha invitato Monica Vitti allo Strega con l’intenzione di farla ubriacare. La Vitti ha intuito il tranello ma si dà all’alcol lo stesso per disperazione

Ungaretti appoggia la scelta e le motivazioni di Monica Vitti

Maria Bellonci e Elsa Morante cercano di ingraziarsi i lettori LGBT, ma i tempi non sono ancora maturi, neanche per loro. Abbiamo colto i sorrisi appena in tempo prima che rovinino in un’espressione più spontanea

Dopo aver assistito alla scena tra Morante e Bellonci, Alfonso Gatto accoglie e sviluppa la poetica del predecessore Ungaretti

Ezra Pound è rimasto a secco e, a costo di farsi fraintendere, fa un virile cenno autarchico al cameriere

A questo punto Mario Soldati ha già in testa il libro vincitore (si riesce chiaramente a leggere il titolo)

Accade un vero prodigio, Montale resuscita ai giorni nostri e decide di candidarsi allo Strega. Qui esibisce il premio di consolazione che gli ha conferito la moderna giuria

Goffredo Parise si disinteressa completamente, tanto ha rimorchiato Alba De Cespedes

Moravia, ha ricevuto un telegramma da Pasolini: “tesoro -stop- molla quei fanatici -stop- Totò e Franco Franchi stanno dando una festa -stop- raggiungici!”. Lo scrittore, oramai allo stremo, non se lo fa messaggiare due volte, e così il nostro reportage lietamente finisce.

Speriamo che la galleria di personaggi vi abbia divertiti, molto altro custodiamo nei nostri archivi, che sono estesi quasi come quelli andreottiani e in alcuni casi altrettanto compromettenti.
Non dimenticate di incoraggiare le belle iniziative premiando con le vostre scelte di consumatori i marchi che contribuiscono al panorama culturale nazionale come ce lo godiamo oggi.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *